Dipartimento per le politiche della famiglia – Finanziamento di progetti afferenti le POLITICHE PER LA FAMIGLIA

Dipartimento per le politiche della famiglia – Finanziamento di progetti afferenti le POLITICHE PER LA FAMIGLIA
SOGGETTI AMMISSIBILI Possono presentare un progetto a valere sul presente bando enti in forma singola o associata (ATS – Associazione Temporanea di Scopo) le seguenti tipologia di soggetti:

  • enti locali
  • enti pubblici territoriali e non territoriali
  • enti del terzo settore (organizzazioni di volontariato, cooperative sociali, associazioni riconosciute e non riconosciute, ecc.)

I soggetti di cui sopra dovranno inoltre riportare nello Statuto/Atto Costitutivo i temi inerenti il presente bando.

Si specifica che per la linea di intervento “conciliazione dei tempi vita/famiglia/lavoro” è ammessa la partecipazione in qualità di partner anche di imprese profit.

OBIETTIVI DEL BANDO Il presente bando si propone di potenziare le capacità di risposta di enti pubblici ed enti non profit in merito alle situazioni di fragilità e complessità delle famiglie.
ATTIVITA’ FINANZIABILI Le proposte progettuali dovranno prevedere attività afferenti ad uno o più delle seguenti linee di intervento:

Linea A – Conciliazione dei tempi di vita tra famiglia e lavoro

Linea B – Invecchiamento attivo e solidarietà tra le generazioni – Intergenerazionalità

Linea C – Sostegno alle famiglie in condizione di fragilità

Linea D – Promozione di contesti sociali ed economici “family friendly”

Linea E – Inclusione sociale dei minori e dei giovani

Linea F – Sostegno ai minori vittime di violenza assistita, agli orfani di crimini domestici, e alle loro famiglie affidatarie

ENTITA’ DEL CONTRIBUTO Lo stanziamento complessivo è pari a 8.000.000 €-

I progetti dovranno avere un costo complessivo superiore a 50.000 €, potranno essere inoltrare richieste di finanziamento non superiori a 250.000 €

Non è previsto cofinanziamento – il contributo ministeriale potrà coprire l’importo complessivo del progetto.

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA I progetti dovranno essere inviati in formato cartaceo e su supporto digitale (CD ROM) all’indirizzo del Dipartimento per le Politiche della Famiglia, indicato sul testo integrale del bando.
SCADENZA 28 febbraio 2018
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...